Overview sui mercati agroalimentari, a cura di Ismea: 9 marzo 2015

Restano grosso modo stazionari i tagli di suino, seppure in un clima di generale ottimismo per l’avvio ufficiale degli aiuti Ue allo stoccaggio privato

Roma, 9 marzo 2015 – Spiragli di ripresa sui mercati agricoli, comunica Ismea nell’ ”overview” di questa settimana, complice la richiesta pasquale e la prospettiva di un quadro congiunturale in graduale miglioramento su diversi fronti.

Nel settore delle carni, la ripresa dei mercati riflette ancora il momento favorevole determinato dall’avvicinarsi delle festività pasquali.  Sono soprattutto gli avicoli a registrare l’andamento migliore, mentre restano grossomodo stazionari i tagli di suino, seppure in un clima di generale ottimismo per l’avvio ufficiale degli aiuti Ue allo stoccaggio privato. Anche per i conigli il quadro sta gradualmente migliorando, con l’approssimarsi della Pasqua. Rimane sostenuta la domanda di uova da parte dell’industria dolciaria, con i prezzi che verosimilmente si manterranno sui buoni livelli della scorsa settimana.

La situazione sui mercati lattiero-caseari resta favorevole per il burro, che potrà ancora beneficiare di una spinta al rialzo dei prezzi nel corso della settimana, anche in considerazione degli ulteriori rincari rilevati sulle principali piazze europee. Più incerto il quadro per il resto delle produzioni, formaggi grana inclusi, che se non altro non sembrano più muoversi su un piano inclinato, beneficiando in alcuni casi anche di timidi segnali di risveglio. Da segnalare un leggero ritocco al rialzo dei prezzi del latte spot, che potrebbe proseguire anche nelle prossime contrattazioni.

Infine Ismea segnala un’ulteriore lieve flessione del prezzo del mais.   (da Ismea)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome