Msd Animal Health: tecnologia e innovazione per prevenire le malattie infettive

La tecnologia Idal si basa sulla somministrazione di vaccini per via intradermica anziché intramuscolare. Questo consente una riduzione dello stress e del dolore per i suini, una maggiore sicurezza per l’operatore ed evita la dispersione di aghi nell’ambiente

Msd Animal Health, market leader in Italia nel settore farmaceutico suinicolo con una market share del 17%, ha presentato nel corso della Giornata della Suinicoltura un esempio concreto del proprio impegno nell’innovazione, nella prevenzione e nell’attenzione al benessere animale, costituito dalla tecnologia Idal. Questa tecnologia è basata sulla somministrazione di vaccini per via intradermica anziché intramuscolare. La penetrazione nel derma avviene mediante la pressione esercitata dal vaccino a livello cutaneo e senza impiego di aghi. Questo consente una riduzione dello stress e del dolore per i suini, una maggiore sicurezza per l’operatore ed evita la dispersione di aghi nell’ambiente, riducendo nel contempo la quantità di prodotto iniettato negli animali (con i vaccini Idal sono sufficienti 0,2 ml nello spessore del derma anziché 1-2 ml nel muscolo dei vaccini tradizionali).
«L’obiettivo che ci poniamo con il lavoro di tutti i giorni è quello di mettere la scienza al servizio degli animali e di tutte le figure che si occupano della loro salute – ha commentato Pietro Guidi, Director della Swine Business Unit di Msd Animal Health -. Nel comparto suinicolo questo si è concretizzato nello sviluppo della più ampia gamma di vaccini disponibili e nella vaccinazione intradermica senza ago Idal, che consente un intervento intradermico senza l’impiego di aghi. In assenza di punture, il processo di profilassi per i suini diventa così più sicuro, più rapido e indolore».

Cliccando qui sarà possibile visionare la relazione esposta dagli esperti Msd in occasione della Giornata della Suinicoltura, tenutasi il 28 febbraio scorso, presso il centro congressi di Fico Eataly World, a Bologna.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome