Salame cacciatore, riparte la campagna pubblicitaria

salame cacciatore
Due maxi-led con la pubblicità del Salame cacciatore (Fonte: Efa News)
Una scelta strategica per massimizzare i messaggi chiave della comunicazione del Consorzio cacciatore Italiano. Nelle principali stazioni ferroviarie

Prosegue la campagna di comunicazione del Consorzio salame cacciatore Italiano tramite maxi-led nelle principali stazioni ferroviarie. La programmazione iniziale della campagna, la cui prima parte è andata on air il 1° gennaio 2020 ed è proseguita per i 28 giorni successivi, prevedeva che il secondo flight coprisse il periodo pasquale 2020, poi rimandato per motivi legati alla pandemia da Covid-19 e spostato a quest’autunno.
La campagna, infatti, è partita il 5 ottobre ed è proseguita fino al 15 novembre 2020 andando a coinvolgere contemporaneamente diversi snodi ferroviari. Dieci le grandi stazioni nelle quali è stata attiva la campagna: Torino (Porta Nuova e Porta Susa), Milano (Centrale e Garibaldi), Venezia S. Lucia, Bologna Centrale, Firenze S.M. Novella, Roma (Termini e Tiburtina), Napoli Centrale. Sono stati coinvolti nella campagna 23 maxi-led distribuiti nelle stazioni: ogni schermo è rimasto attivo per 19 ore al giorno con circa 855 passaggi quotidiani, per un totale di oltre 825.000 passaggi a campagna.

salame cacciatoreUna scelta strategica per massimizzare i messaggi chiave della comunicazione del Consorzio cacciatore Italiano che, costituitosi nel 2003 con lo scopo di proteggere e promuovere i salamini Italiani alla cacciatora Dop, rappresenta oggi 23 aziende che producono questo prodotto della salumeria italiana nel rispetto dell’antica ricetta tradizionale utilizzando solo carni di alta qualità provenienti da suini nati e allevati esclusivamente in Italia e il cui marchio Dop dà la certezza di gustare il vero “Cacciatore Italiano”, fatto secondo la tradizione.
Questa campagna pensata per l’indoor delle stazioni ferroviarie rappresenta uno dei tasselli che completa e si inserisce in un progetto di comunicazione ben più ampio e strutturato che comprende anche campagne stampa, campagne di comunicazione digital, realizzate attraverso la collaborazione di noti blogger ed influencer del food, ed eventi, sia in Italia che all’estero, che il Consorzio realizza per promuovere e valorizzare questa Dop 100% made in Italy.

Salame cacciatore, riparte la campagna pubblicitaria - Ultima modifica: 2020-11-30T14:56:55+01:00 da Rivista di Suinicoltura

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome