Al via le prime riunioni operative delle nuove Cun

suini
Dal ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Novità di rilievo: garantire una maggiore trasparenza nelle relazioni contrattuali tra gli operatori di mercato e nella formazione dei prezzi

Il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali rende noto che si sono tenute il 31 maggio scorso le prime due riunioni operative delle nuove Commissioni uniche nazionali,  Cun, “suinetti” e “suini da macello”, presso la Borsa merci di Mantova, come previsto dai decreti direttoriali istitutivi delle cinque Commissioni relative ad alcune delle filiere più rappresentative del comparto agroalimentare italiano, siglati di recente di concerto con il ministero dello Sviluppo economico.
Dopo aver recepito le ultime disposizioni in materia, le nuove Cun prevedono delle novità di rilievo rispetto all’impianto delle Commissioni precedenti, volte a garantire una maggiore trasparenza nelle relazioni contrattuali tra gli operatori di mercato e nella formazione dei prezzi.
Di particolare importanza, la sospensione delle rilevazioni autonome delle Borse merci per i prodotti trattati dalle rispettive Cun, mirata a fornire una quotazione unica a livello nazionale con l’elaborazione di un prezzo indicativo unico.
Dopo le riunioni del 31 maggio scorso, nei seguenti giorni si sono tenute le prime riunioni della Cun “Grasso e strutti” presso la Borsa merci di Parma e della Cun “Tagli di carne suina fresca” presso la Borsa merci di Parma (venerdì 1° giugno) e della Cun “Conigli vivi da carne da allevamento nazionale” presso la Borsa merci di Verona (venerdì 8 giugno).
Assica, l’Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, per la sua alta rappresentatività nel settore, ha designato l’ampia maggioranza e in alcuni casi la totalità dei commissari di ciascuna Cun (suini da macello, tagli di carne suina, grasso e strutti).

Commissioni uniche nazionali, che cosa sono e come operano

Costituite da designati dalle Organizzazioni professionali e dalle Associazioni di categoria maggiormente rappresentative del settore, le Commissioni uniche rappresentano uno strumento di riferimento nazionale che ha come obiettivo formulare, in modo regolamentato e trasparente, i prezzi indicativi e le relative tendenze di mercato, assicurando trasparenza e rispondendo alle esigenze degli operatori di mercato in tema di contrattazioni.
Le Cun operano nel rispetto del decreto direttoriale del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, adottato di concerto con il Ministero dello sviluppo economico che istituisce ciascuna Commissione, approva il Regolamento di funzionamento, la Scheda di mercato (per i Commissari e per gli Esperti esterni) e il Listino e definisce categoria di prodotto, sede e operatività; composizione e criteri di rappresentatività; durata della carica, decadenza e sostituzione dei Commissari; sospensione della formulazione della tendenza di mercato e dei prezzi indicativi; sospensione delle autonome rilevazioni nelle borse merci, sale di contrattazione e commissioni prezzi.
Le informazioni e i prezzi indicativi sono disponibili nella sezione Cun del sito istituzionale del Mipaaf.
(Fonte: Mipaaf)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome